Qual è la parte fisica di un libro che viene guardata per prima? La copertina, ma cosa contiene la copertina? E perché la quarta è così importante?

Le parti della copertina, o sovracoperta

le parti di una copertina

Come possiamo capire dallo schema la prima e la seconda parte costituiscono la parte frontale del libro che il cliente poi terrà tra le mani, per questo motivo la prima e seconda sezione sono dette copertina anteriore; la terza e la quarta sono invece dette copertina posteriore.

Nella prima sezione verrà posta la copertina vera e propria, con il titolo e le immagini, che devono fungere da civetta e agganciare la nostra curiosità; in questa sezione verrà esposto anche il nome dell’autore, insomma le informazioni base del libro.

La quarta sezione è invece la nostra protagonista di oggi: la quarta di copertina.

Perché la quarta di copertina è importante?

sceglier eun libroCome abbiamo visto in precedenza la quarta di copertina completa le informazioni che vengono date dalla parte frontale del libro, in modo che il lettore possa essere convinto di voler prendere il volume che ha tra le mani.

Se la copertina frontale ha la funzione di stuzzicare il potenziale cliente, la quarta di copertina ha il compito di convincerlo definitivamente.
In questa sezione possono infatti essere contenute diverse informazioni, quali una brevissima trama del libro o la biografia dell’autore oltre che delle recensioni sul libro stesso.
Inoltre in questa sezione è solitamente riportato il prezzo del libro ed il codice ISBN.

Insomma, tutto quello che un lettore deve sapere prima di decidere se portare a casa il nuovo libro e metterlo nella pila dei volumi da leggere.

Come si scrive una quarta di copertina?

Data l’importanza della quarta di copertina è bene sapere come scriverne una che sia incisiva ed efficace.
Spesso la copertina posteriore viene letta di fretta in libreria o in biblioteca, quindi questa sezione deve contenere pochi elementi d’impatto.

Vediamo quindi nello specifico cosa potrebbe essere contenuto nella quarta di copertina.

La trama
Come avrete notato, in molte quarte di copertina viene esposta una sinossi della storia, quindi si dovranno dare tutti gli elementi fondamentali che servono al lettore per capire di che genere di opera si tratta, senza però svelare troppo, rovinando la sorpresa.
In alcuni casi si trovano anche delle citazioni dell’opera stessa, o di passaggi particolarmente pregnanti di significato.

La biografia dell’autore
Se invece si vuole optare sulla promozione dell’autore si esporrà in questa sezione una breve biografia dello scrittore, senza scendere nei particolari; verranno quindi indicati il luogo e l’anno di nascita, gli studi ed eventuali altre opere dello stesso.

I pareri della critica
Se il libro è già passato sotto la lente della critica ricevendo dei pareri favorevoli potrebbe essere un ottimo elemento da inserire.
Le citazioni dovranno quindi essere brevi, al massimo un paio di righe, e dovrà sempre essere riportata la fonte. In questo caso anche la scelta della critica deve essere meticolosa ed essere completamente scevra da considerazioni personali.
Queste citazioni dovranno ad ogni modo essere sempre poste sotto la trama o la biografia dell’autore, ma se lo spazio non risultasse sufficiente si potrà sempre optare per una fascetta di accompagnamento del libro stesso.

I dati tecnici
Nella sezione posteriore troviamo dei dati tecnici che però sono estremamente importanti: il codice ISBN e il prezzo del volume.
A questo punto, se la quarta è stata scritta in maniera corretta e si è acceso l’interesse del potenziale lettore si fanno i conti con le proprie tasche, e quindi si decide se il prezzo indicato valga effettivamente le aspettative che si sono create nell’acquisire le informazioni.
Anche il codice ISBN è molto importante, soprattutto a livello accademico per individuare specificatamente un libro; questo codice solitamente è posto in questa sezione proprio per l’immediatezza con cui si può risalire a questo dato.

Avete mai pensato all’importanza della quarta di copertina? Ed ora sapreste distinguere una quarta scritta bene da una che potrebbe essere migliorata?

 

 

 

 

 

Arianna è nata in provincia di Rovereto, ha frequentato lì la scuola fino alle superiori, quando lei e la sua famiglia si sono trasferiti in Veneto a causa del lavoro del padre, un militare. Arianna ha sempre avuto la passione per la letteratura di tutti i tipi e l’arte classica la affascina. Studiando all’università ha avuto modo di approfondire la conoscenza del mondo della cultura classica italiano e mitteleuropea.